sabato 24 febbraio 2018

Recensione - La piccola libreria di Venezia + Intervista

la piccola libreria di venezia.jpgLa piccola libreria di Venezia
di Cinzia Giorgio
_____________________________
Newton Compton Editori
Pagine: 288
Collana: Anagramma
Genere: Narrativa
Copertina rigida, € 10.00
Pubblicazione: Ottobre 2017


Margherita ha un dono: sa consigliare a ogni persona il libro giusto. È per questo che, delusa dalla fine della sua storia d’amore, lascia Parigi e torna a Venezia, con l’intenzione di aprire una libreria nella bottega d’antiquariato appartenuta al padre. Poco prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione, rovistando tra vecchie carte, Margherita trova, incastrata in fondo a un cassetto, una foto che ritrae una giovane donna. “Per Anselmo, il mio grande amore”, recita la dedica sul retro, che riporta anche data e luogo: aprile 1945, Borgo degli Albizi, Firenze. Margherita nota con stupore che la ragazza ha al collo un ciondolo identico a quello che le ha lasciato suo zio Anselmo. Com’è possibile? Quel ciondolo è un pezzo unico, non può trattarsi di una copia. Incuriosita dalla scoperta, decide di indagare e parte per Firenze. La sua piccola ricerca la conduce in una libreria, la cui proprietaria è la figlia di Emma, proprio la donna della foto. Ma in quel luogo Margherita conosce anche qualcun altro: Fulvio, uno scrittore un tempo famoso, che non pubblica da anni e che nasconde un mistero nel suo passato…
Cinzia Giorgio mi aveva già colpita con "La collezionista di libri proibiti". La sue capacità narrative vengono riconfermate tra le pagine di questo secondo volume, che scorre con eleganze, delicatezza e magia. 
La protagonista è Margherita, da sempre innamorata dei libri. Non c'è libro che non l'abbia aiutata a rialzarsi dopo una brutta caduta, e la sua connessione con essi è veramente particolare. I libri per lei sono come una medicina, e lei si appresta ad essere un ottimo medico: per ogni problema, sofferenza o dolore Margherita ha la medicina giusta. O per meglio dire, il libro giusto. 
L'autrice questa volta non ci fa rivivere solo una Venezia soleggiata e romantica, e una Parigi altrettanto splendida, ma aggiunge una terza tappa: Firenze. 
La meraviglia dell'amore per la bellezza trapela da ogni pagina, grazie a queste tre città simbolo di arte, cultura e magia. 
La sua prosa continua ad essere sinuosa, raffinata e ben articolata, con un ritmo mai troppo veloce, che costringe quasi il lettore a rilassarsi, e a seguire un ritmo moderato. 
I libri salvano la vita. Se non la salvano la migliorano, se non la migliorano la colorano e se non la colorano allora state leggendo il libro sbagliato. Ricominciate da capo. Non conosco libro che non mi abbia aiutato in un momento critico della mia vita, né conosco libro che non mi abbia fatto compagnia. Anche il più brutto, mi ha lasciato qualcosa. Di fronte a un libro non si resta mai indifferenti, almeno se ben scritto, s’intende. Quando si legge si entra nella mente dello scrittore, si apre un varco spazio-temporale che ci fa vivere davvero le vicende di cui leggiamo l’evolversi.
Mentre La collezionista di libri proibiti aveva un carattere prettamente romantico, qui una spruzzata di giallo arricchisce la narrazione. 
Margherita trova una foto che ha a che fare con la sua famiglia, e immediatamente si ritrova in preda alla curiosità e alla necessità di avere risposte. Sembra incredibile, ma la donna in foto, di cui non conosce l'identità, indossa un medaglione molto simile al suo, anzi.. le verrebbe da dire che sono proprio identici. Inizia così la sua ricerca, e questo diventa il pretesto per far rientrare in scena la nostra Olimpia. 
Le sue ricerche la porteranno a Firenze, città che per Margherita forse sarà Galeotta. Qui incontra Fulvio Orsini, un noto autore contemporaneo. Il loro incontro è davvero bizzarro, se considerate che la prima volta che si vedono, - in libreria, ovviamente - lei esordisce con una pesante critica al suo libro, senza sapere chi avesse realmente di fronte. Sì, anche i personaggi dei libri a volte fanno delle figuracce. Lo puntualizzo perchè la cosa mi consola, io ho una specie di abbonamento full time con le pessime figure. 
E' così che "La piccola libreria di Venezia" diventa la storia di una ricerca di vecchi amori, di nuova amicizia con personaggi secondari che saranno molto importanti per Margherita, e di un nuovo amore che dovrà superare parecchi ostacoli, e che sembra non voler sbocciare mai del tutto. Ad accompagnare questa prosa incalzante troverete personaggi vecchi e nuovi tra le strade di tre delle più belle città del mondo. 

venerdì 23 febbraio 2018

In libreria #136 - Fragile Tensione

Titolo: Fragile tensione

Autore: Irene Colabianchi​
Data d'uscita: ​23 Febbraio 2018
Genere: Romance  (+18 anni) ​
Prezzo: 2.99€
Dove trovarlo: in tutti gli store online
(Sarà disponibile anche in cartaceo su Amazon)​


TRAMA
Un tempo non immaginavo certo che a venticinque anni  mi sarei lasciato annientare così dalla malinconia, ma alla fine ho permesso a me stesso di vivere una vita senza affetti. Sono passati quattro anni da quando ho visto la mia vita finire e cominciarne un’altra orribile, una vita in cui ho dovuto affrontare una terribile realtà: tutto il mio mondo non esisteva più.Lei, non è più parte di me, non siamo più quello che eravamo un tempo.Eleonor è la donna che ho amato ed è colei che voglio distruggere, solo così riuscirò finalmente a convincere me stesso che non può essere mia, solo così riuscirò a porre fine a questo strazio. Non si ricorda di me, non ricorda cos’eravamo una volta, questo ha lacerato la mia anima, ha lasciato che i demoni mi divorassero. Ma mai avrei immaginato che distruggerla sarebbe stato così difficile…

L'autrice
Irene Colabianchi è nata a Roma nel 1999. Frequenta il Liceo Artistico “Via di Ripetta”. Adora leggere, scrivere e sognare ad occhi aperti, immaginare amori impossibili e bad boy dal cuore dolce.
Ha scritto la serie fantasy romance Boogeyman Saga, il paranormal romance autoconclusivo 'Il Bacio di Ade', disponibili in tutti gli store online e in cartaceo.
Da poco ha inaugurato una nuova serie Mafia Romance, la Love and Honour Series, pubblicando il romanzo 'Donna D'onore', disponibile online e in cartaceo su Amazon.

giovedì 22 febbraio 2018

In libreria #135 - La mossa del principe

Data di pubblicazione: 23 Febbraio

COLLANA: RESERVE
Titolo: La mossa del principe
Titolo originale: The Prince’s Gambit
Serie: Captive Prince #2
Autrice: C. S. Pacat
Traduttrice: Claudia Milani
ISBN EBOOK: 978-88-9312-345-7
ISBN CARTACEO: 978-88-9312-348-8
Genere: storico fantastico
Lunghezza: 285 pagine
Prezzo Ebook: € 5,99
Prezzo Cartaceo: € 12,00


Con i loro due paesi sull'orlo di una guerra, Damen e il suo nuovo padrone, Laurent, dovranno lasciarsi alle spalle gli intrighi del palazzo e concentrarsi sulle più ampie forze del campo di battaglia mentre viaggiano verso il confine per scongiurare un complotto fatale.
Costretto a nascondere la sua identità, Damen si sente sempre più attratto dal pericoloso e carismatico Laurent, ma via via che la fiducia nascente tra i due uomini si approfondisce, le scomode verità del passato minacciano di infliggere il colpo mortale al delicato legame che ha cominciato a unirli…



In libreria #134 - Romanzo con angolo cottura

MARCO GIARRATANA
Romanzo con angolo cottura

Dalla disoccupazione al successo come chef a domicilio, nel
romanzo d’esordio di Marco Giarratana, alias “L’uomo senza tonno”


«Sai che non posso più fare altro.» La voce del signor Riccardo assume un’eco metallica mentre tengo il cellulare tra l’orecchio e la spalla e rovisto nelle tasche in cerca delle chiavi di casa.
«Potrebbe mantenere l’affitto invariato. Tutto si può, basta volerlo. Quindi?» domando, celando con maestria la Fine Della Mia Pazienza.
«Quindi se non accetti, a dicembre devi andare via.»
Chiudo gli occhi. Sospiro. Vivo in questo bilocale da quando sono arrivato a Milano, non esiste altra dimora all’infuori di lui.
È il 17 settembre, fa caldo e due giorni fa ho compiuto trentadue anni.

Romanzo con angolo cottura è l’esordio narrativo di Marco Giarratana, autore del blog “L’uomo senza tonno”, la cui pagina Facebook ha ottenuto più di 25 mila fan in un anno. Il libro racconta una vicenda generazionale in cui tanti trentenni si riconosceranno, liberamente ispirata all’attività di «scièf» a domicilio di Marco, capace in breve tempo di attirare l’attenzione dei food-lovers di tutta Italia.
Il protagonista del romanzo, Marco, alter-ego dell’autore, ha lasciato la Sicilia per Milano, convinto che avrebbe presto combinato Qualcosa di Serio, magari con la musica. Poi invece… la crisi, l’affitto, il lavoro che non c’è e se lo trovi è bene tenertelo anche se non ti piace. Gli anni volano via mentre lui fotocopia le sue giornate nell’open space dove scrive annunci pubblicitari per otto euro l’ora. Fino alla Settimana che Cambia Tutto, quella in cui prima viene sfrattato e poi, con tre quarti dell’open space, licenziato. Catastrofe. Ma lo è davvero? Perché non approfittarne per provare a fare qualcosa che gli piaccia davvero? E a Marco piacciono moltissimo diverse cose: la musica, il sesso, il cibo. Non per forza in quest’ordine. Nasce così il foodblog dell’Uomo Senza Tonno, il barbuto Scièf a Domicilio che prima conquista il web e poi, una cena per volta, seduce Milano e dintorni con i suoi piatti stravaganti, spesso arditi, capaci di far sorridere anche i palati più severi. Mentre fioccano i clienti e con loro incontri e situazioni impreviste, in una sarabanda di cucine, città e menu, Marco parte per un viaggio che lo porterà parecchio fuori dalle rotte già tracciate. Ma al centro esatto di questa cosa imprevedibile chiamata vita.

MARCO GIARRATANA, originario di Caltanissetta, 33enne, nel 2015 viene licenziato dall’agenzia di e-commerce in cui lavorava da 4 anni come writer. La stessa settimana riceve anche lo sfratto. Marco si rimbocca le maniche e decide di mettere su una nuova attività: farà lo chef a domicilio. Ama cucinare da sempre e grazie a un blog e a una pagina Facebook ben gestiti, il suo progetto decolla. La sua pagina “L’uomo senza tonno” passa da 1200 fan nell’aprile del 2016 agli oltre 25 mila di oggi e Il Fatto Quotidiano gli ha assegnato un blog omonimo sul sito della testata.
In libreria dal 22 febbraio 2018

martedì 20 febbraio 2018

In libreria #133 - Inavvicinabile

Titolo: Inavvicinabile
Autore: Angela Castiello
_____________________________
Casa Editrice: Butterfly Edizioni
Genere: Contemporary romance
Libro autoconclusivo
Collana: Digital Emotions
Prezzo: 3,99 € ebook / 15,00 € cartaceo
Disponibile in ebook dal 21 febbraio su Amazon e Kindle Unlimited
In cartaceo dal 22 marzo
ATTENZIONE: l'ebook resterà in offerta a 1,99 € dal 21 al 24 febbraio

 Wade Rice sa come far impazzire le donne: aria da dannato, fascino irresistibile e sguardo magnetico. Tanto bravo nel conquistarle e altrettanto veloce nel lasciarle dopo una notte infuocata. Allergico ai sentimenti, teme la vicinanza e non permette a nessuna di conoscerlo davvero. Avere avventure insignificanti è l'unica via di fuga che ha dai pensieri cupi e da un dolore segreto che lo tormenta. Sarah Logan irrompe nella sua vita come un uragano: così diversa da lui, troppo per bene, goffa, timida e inesperta. Potrebbe essere l'ennesima conquista di una sera, se non fosse così maldisposta nei suoi confronti. I due a malapena si tollerano e non fanno altro che battibeccare come fossero acerrimi nemici. Ma le scintille tra di loro ben presto diventeranno di tutt'altro genere e forse una notte sola non sarà abbastanza...

lunedì 19 febbraio 2018

Recensione - Strike in amore [Review Party]


Titolo: Strike in amore
Autrice: Kate Stewart
______________________ 
Titolo originale: Major love
Serie: Balls in Play #2
Traduttrice: Cristina Fontana
Data di pubblicazione: 19 Febbraio
COLLANA: Romance
ISBN EBOOK: 978-88-9312-366-2
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 326 pagine
Prezzo Ebook: € 6,99

April è una supereroina dei nostri tempi: di giorno zia instancabile di un’armata di nipotini e di notte centralinista del 911 di Charleston, pronta a gestire le più disparate emergenze. Si è appena lasciata alle spalle una relazione durata quindici anni e, in occasione dell’organizzazione del matrimonio della sua migliore amica Alice, non si sarebbe mai aspettata di trovarsi a ballare con l’uomo più sbronzo, ma anche più bello e sincero, che abbia mai incontrato, l’ex giocatore di baseball Andrew Pratch. Durante il loro primo, rocambolesco e singolare incontro, lui le strappa un ballo e una promessa: dovrà donare quel suo cuore così grande solo a un uomo che davvero lo meriti…

Miei cari lettori, Buongiornissimo!! Lo so, il lunedì non è mai particolarmente entusiasmante, ma se vi dicessi che OGGI grazie alla Triskell Edizioni è DISPONIBILE sugli store online il SECONDO VOLUME della serie BALLS IN PLAY
Volete saperne di più? Continuate a leggere!!
E' stato bellissimo leggere Strike in Amore in anteprima. La serie Balls in Play continua ad essere il mio primo sport romance, e sono sempre più convinta di approcciarmi al genere con la lettura di altri libri come questo. Verso la base, il primo volume della serie, mi era piaciuto tanto, ma Strike in Amore è un'altra cosa. 
Se nel primo capitolo a farci compagnia sono stati Alice e Rafe, qui i nostri protagonisti sono Andy ed April. 
Andrew Pratch, detto Andy, è il migliore amico di Rafe. Il baseball è stata tutta la sua vita, il suo sogno da ragazzo, ma adesso è un uomo e vuole mettersi la testa a posto. Vuole vivere la sua vita un pò più a rallentatore, e per questo ha aperto un bar e si è dedicato alla produzione di birra artigianale. Quello che gli manca è una sistemazione sentimentale, una donna insomma, da amare e coccolare. Una donna che possa reggere il confronto con il baseball. 
La bellezza di Andy, allenatore dal fisico mozzafiato, è indiscutibile, purtroppo però, il suo cuore non è duro come i suoi muscoli, e Kristina è stata colei che lo ha distrutto. Questa terribile delusione amorosa gli ha fatto perdere fiducia nell'amore, nelle donne, e nella possibilità di tornare a essere felice con una persona accanto, e durante la festa di fidanzamento di Rafe affoga i suoi sentimenti e le sue amarezze nell'alcol, procurandosi la sbronza del secolo. 
Risultati immagini per love tumblrProprio quella notte, di cui non ricorderà nulla, conosce April. La loro conversazione è così tenera, ma anche devastante, che ho provato davvero un forte dispiacere per lui. Andy è veramente distrutto. Credeva che Kristina sarebbe stata quella giusta, finalmente. Quel ragazzo stava letteralmente sanguinando davanti a April. Le confessioni che le fa sotto l'effetto dell'alcol le permettono di scorgere il vero Andy, quello che fa immediatamente breccia nel suo cuore.  La sua disperazione  era quasi concreta, ed è stata ben riportata dall'autrice, che non ha mancato l'occasione di aggiungere del pepe alla situazione.

venerdì 16 febbraio 2018

Recensione - Cancella il giorno che mi hai incontrato


Cancella il giorno che mi hai incontrato (Life) (Serie Starcrossed) di [Rayven, Leisa]

Cancella il giorno che mi hai incontrato
di Leisa Reyven
____________________
Pagine: 421
Prezzo: 13,51 EUR
Editore: Fabbri Editore Life
Pubblicazione: 26 Febbraio 2015

TRAMA
Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l'attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all'Accademia d'Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d'amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l'unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l'Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?
Buongiorno Rumors in Love! Come avete passato San Valentino? 
Se come me il vostro unico amore è stato il plaid che accompagna le vostre letture, allora siamo in due! Ma possiamo sempre sognare ad occhi aperti, quindi.. oggi vi presento questa chicca.
Devo dire che in questo periodo più che in altri le mie letture ruotano attorno alle storie d'amore e la cosa non mi dispiace per niente, ma chi mi segue questo lo sa già! 
Il libro di cui voglio parlarvi oggi è Cancella il giorno che mi hai incontrato, mi è stato prestato da una mia amica che conosce molto bene i miei gusti letterari e nonostante gli impegni scolastici sono riuscita a finirlo in pochissimo tempo. L'ho portato anche a scuola, non riuscivo a separarmene, dovevo assolutamente sapere come andava a finire!
E' la storia di due ragazzi, Eathan e Cassandra, con una passione per il teatro.
I due si incontrano per la prima volta al college e tra un atteggiamento di resistenza e l'altro, non sembrano voler deporre l'ascia di guerra, ma presto si arrenderanno all'amore che provano l'uno per l'altra e che, tanto per la cronaca eh, era già noto a tutti (scoprirete a riguardo una cosa parecchio divertente che, ovviamente, non vi anticipo!).
Arriva però il tragico momento della separazione seguito da tre anni di silenzi, rancore, rabbia e tanto altro. Dopo questo lungo periodo di separazione, grazie al teatro, i due si rincontrano e riemergeranno sentimenti che in realtà non erano mai affondati. Da qui ha inizio tutto.

Segnalazione #64 - In un'altra vita


Titolo: IN UN'ALTRA VITA

Autore: SARA OSSI
Genere: ROMANZO ROSA
Casa Editrice: ALCHERINGA EDIZIONI
Pagine: 308
Prezzo di copertina: 13,00
Formato: CARTACEO e E-BOOK 
Data di uscita: Agosto 2017

Marcella, Margy per gli amici, quarantacinquenne energica e indipendente, è agente immobiliare e dedica la maggior parte del suo tempo al lavoro.
Durante una riunione, in un nevoso lunedì di febbraio, Eleonora, l’amica di sempre, la chiama al telefono per informarla che il liceo sta organizzando una festa per tutti i diplomati negli anni Novanta.
Alla festa potrebbe esserci anche Ric, il grande amore di Marcella.
Una storia nata nell’estate della maturità, l’amore della vita, indistruttibile e travolgente, nel quale il destino si è intromesso troppo presto, quando, dopo la morte della madre, Ric decide di lasciare Marcella per partire alla ricerca di se stesso. Nonostante abbia trascorso metà di una vita, per niente benevola, nel tentativo di dimenticarlo, la telefonata di Eleonora riapre ferite che Margy credeva guarite e spalanca le porte a ricordi che si era illusa di aver cancellato.

Pagina Facebook



Biografia Autore
Sara Ossi è nata a Copparo e vive a Ferrara. Laureata in Giurisprudenza, moglie e mamma di due bambini, scrive per passione e per divertimento.
‘In un’altra vita’ è il suo romanzo d'esordio.

Il romanzo ha ottenuto un paio di riconoscimenti:
- Diploma d'onore con merito d'encomio al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2017
- Premio Speciale della Giuria "Premio Opera Prima" al Concorso Internazionale Val di Vara 2017.


giovedì 15 febbraio 2018

In libreria #132 - Non un gioco

AUTORE: Cardeno C.
AMBIENTAZIONE: Seattle
TRADUZIONE: Sonja K per Quixote Translations
GENERE: Contemporaneo
FORMATO: E-book
DATA DI USCITA: 15 Febbraio 2018

TRAMA
Un incontro accidentale e un fraintendimento portano a un legame sconvolgente. Un nuovo lavoro, una nuova città e, si spera, una nuova vita.Quando il paffuto videogiocatore Oliver Barnaby riceve un'offerta di lavoro dalla migliore casa di produzione di videogiochi del paese, lascia la sua famiglia e la sua tutt'altro che spettacolare vita in Oklahoma, senza esitare un secondo. Determinato a cambiare più della sua carriera e delle sue abitudini, Oliver mette in atto un piano per trovarsi finalmente un fidanzato. Il primo passo è migliorare le sue abilità a letto.Una vita che sembra perfetta sulla carta, ma che in realtà è vuota.
L'attraente, di successo e carismatico Jaime Snow ha una vita che le altre persone gli invidiano. La sua attività è in continua crescita, non gli mancano gli amici e non ha problemi a trovare qualcuno con cui uscire. C'è però del vuoto nel suo cuore e un buco nella sua vita che solo l'uomo giusto può riempire.Un incontro accidentale, un fraintendimento e innamorarsi.
Quando Oliver e Jaime finiscono nello stesso bar alla stessa ora, entrambi vedono nell’altro qualcosa che vogliono. Andare a letto insieme quella prima notte è facile, costruire la relazione della vita che entrambi bramano disperatamente richiederà fiducia, tempo e un piccolo fraintendimento. 

Recensione - Quello che i ragazzi non dicono

Quello che i ragazzi non dicono.

Comprendere e interpretare i silenzi degli adolescenti

di Nan Coosemans

_________________________________________
Pagine: 216
Prezzo: EUR 16,90
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Pubblicazione: Gennaio 2018

Con l'arrivo dell'adolescenza, la confidenza e la spontanea intimità che caratterizzano il rapporto tra genitori e bambini sembrano interrompersi improvvisamente. I ragazzi diventano taciturni, insofferenti alle regole, ribelli, e i genitori si scoprono ansiosi, incerti nel comprendere i sentimenti e gli atteggiamenti dei figli. Mentre i ragazzi cominciano a prendere le distanze dalla famiglia, i genitori reagiscono spesso con divieti e controlli più severi, dettati da timori e preoccupazioni, oppure col tentativo di guidare le scelte dei figli, di decidere al loro posto. E così nascono incomprensioni e conflitti. E la convinzione che l'adolescenza sia necessariamente un periodo critico, una tempesta alla quale si spera di sopravvivere senza troppi danni. Nan Coosemans, che da anni lavora con gli adolescenti per aiutarli a realizzare i propri talenti e a conquistare fiducia in se stessi, svela in questo libro il segreto per mantenere saldo il rapporto con i figli che crescono: imparare ad ascoltarli. Attraverso pagine di diario e racconti raccolti durante gli incontri con i ragazzi, la family coach ci introduce nel mondo degli adolescenti. Per conoscerne le paure, i bisogni e i desideri. Per capire come vivono i fallimenti scolastici, le separazioni dei genitori, la violenza dei bulli, i disagi rispetto al proprio corpo. E ci aiuta a scoprire le parole e i gesti che permettono ai genitori di essere il sostegno di cui i figli hanno bisogno per trovare la loro strada e camminare sicuri.


Buongiorno cari lettori, 
oggi vorrei parlarvi di questo particolare libro. Un libro che non è un romanzo, non è una storia avvincente, ma piuttosto una guida. 
"Quello che i ragazzi non dicono" è un libro incentrato sui giovani, sugli adolescenti, sui piccoli di casa insomma, che spesso affrontano dure realtà nonostante la tenera età. 
E' un libro carico di pedagogia, ma anche di dritte sull'educazione alla comunicazione interpersonale, alla costruzione di rapporti genitori-figli. 
E' un libro che dà voce ai ragazzi, che legge quasi nel pensiero, che cerca di dare consigli per comprendere i propri figli prima di tutto osservandoli, avendo fiducia in loro stessi e nei valori trasmessi. 
So perfettamente che voi, almeno la maggior parte, non siete genitori e forse non aspirate a diventarlo almeno per i prossimi 5/10 anni, neppure io sono un genitore, ma credo che questo sia uno di quei libri che vanno bene per adulti e ragazzi. Mette a nudo i nostri sentimenti in circostanze particolari, quei sentimenti che non siamo solito mostrare a nessuno, che spesso nascono proprio nella vita in casa, in famiglia, con le persone dalle quali ti aspetti solo e soltanto amore, appoggio, fiducia.
Ma se pensate di non essere voi i fortunati, sappiate che non tutte le famiglie sono perfette, non tutti i nuclei familiari sono particolarmente uniti, anzi... tutte le famiglie sono uguali, e soprattutto nel male. Possono cambiare i genitori, i caratteri, ma sembra che i rapporti interpersonali, in fondo, siano molto simili tra loro, semplicemente alcune famiglie sanno nascondere meglio quella che poi è la vita tra quattro mura. Alcune famiglie riescono ad andare oltre, ma fino a un certo punto.

Popular Posts

About