Che aspetti? Vinci una copia!

18 apr 2017

Recensione - Io credo in te

Buongiorno lettori!
Oggi vi lascio la recensione del terzo volume della Florence's Serie, e vi comunico che presto pubblicherò anche un'intervista all'autrice, quindi, mi raccomando, stay tuned!

Titolo: Io credo in te (I believe in you)
Autore: Federica Fasolini
Pagine: 226
Prezzo: 0.99
Formato: Ebook
Genere: Romanzo Rosa

Quando incontri il vero amore, è come essersi imbattuti in una tempesta. L'amore arriva all'improvviso, ti spiazza, ma se tu lo saprai accogliere, sarai la persona più felice del mondo, perchè l'amore vero ci rende sempre migliori.


SINOSSI:

Bryan Carter, tatuatore di successo, si è da poco trasferito nella tranquilla cittadina di Florence, nel South Carolina, per stare accanto al fratello Shane e alla sua nuova famiglia. Con un passato ingombrante e doloroso alle spalle, Bryan fatica a credere di avere diritto ad avere una seconda possibilità, ma tutto cambia quando per caso si scontra con due occhi azzurri color ghiaccio e una chioma bionda. Ammaliato dalla bellezza di quella ragazza, Bryan non si accorge però di averle rovesciato il caffè bollente sul suo bellissimo cappotto bianco. Quegli occhi che prima sembravano così innocui e dolci, ora sembravano volerlo fulminare. La ragazza, visibilmente irritata, se ne va senza nemmeno dirgli il suo nome. Scarlett Meyer, dopo essere tornata in città dopo diversi anni di assenza, trova un lavoro come cameriera presso il Florence caffè, il noto bar della cittadina. Casualmente, quando s’imbatte di nuovo nel ragazzo dal bel sorriso vorrebbe scappare via, lontano da lui ma allo stesso tempo prova anche dell’attrazione per quell’affascinante ragazzo tatuato. Tra di loro scoppiano scintille. Entrambi sono attratti l’uno dall’altro, ma si tratta solo di semplice attrazione o forse c’è dell’altro? Cosa succederà quando entrambi capiranno di essere l’uno l’àncora di salvezza dell’altro? Cosa farà Scarlett quando scoprirà cosa nasconde Bryan nel suo passato? Scapperà come hanno fatto tutte le altre oppure gli rimarrà accanto? Ma soprattutto, quando il passato tornerà a bussare alle loro porte, sapranno come affrontarlo?

RECENSIONE

Dopo "Imprevedibilmente noi" (cliccando sul titolo troverete la recensione) credevo non fosse possibile nessun paragone: cioè, pensavo che il volume successivo, seppure bello, non avrebbe retto il confronto. Invece mi sbagliavo.

La serie, ovviamente, continua nella cittadina di Florence, dove da poco è tornata Scarlett! Una ragazza piena di insicurezze dovute alla sua ultima esperienza amorosa, ma molto bella, allegra, e laureata in Scienze della Formazione!
Come vi avevo preannunciato nella recensione di Imprevedibilmente noi, il terzo volume si basa sulla figura di Bryan, il fratello minore di Shane!
Bryan e Scarlett si incontrano davvero in malo modo: lui non fa che versarle delle bibite addosso, come se giocassero all'autoscontro. Scarlett rimane visibilmente in collera con Bryan per una buona parte iniziale del romanzo, ma non può fare a meno di notarne la bellezza.
Bryan, a sua volta, rimane folgorato da quegli occhi color ghiaccio.
Bryan è il tipico ragazzo bello e dannato, molto sicuro di sé e consapevole della sua bellezza. Ma è anche un ragazzo molto dolce e romantico che fa di tutto per conquistare il cuore di Scarlett.
Quello che lo preoccupa è il suo passato poco roseo: e se Scarlett non volesse accanto un tipo del genere? Come biasimarla!?
E' un chiodo fisso, per Bryan.

Tra fantasmi del passato che complicano il presente, e continue insicurezze, il loro rapporto non procederà facilmente, ma è entusiasmante il sentimento che inizia  a crescere tra i due, e lo sforzo che devono fare per darsi entrambi una chance, e darla al prossimo.
Vediamo dei personaggi in continua crescita, nel romanzo. Romanzo che non si basa solo sulla storia d'amore bella trita e ritrita, ma c'è un'evoluzione, dovuta al fatto che l'autrice tenta, e riesce, a mandare dei massaggi costruttivi!
Infatti tra le tematiche vi sono: i pregiudizi, il giudizio sempre molto critico che ciascuno ha nei propri confronti, la violenza psicologica, che è tanto grave quanto quella fisica, e vengono riproposti l'amicizia, l'importanza della famiglia, e delle festività: questa volta a Florence è Natale!

Se in Imprevedibilmente noi mi ero innamorata di Bryan, qui sono stata messa KO.
Ho adorato Bryan, col suo aspetto da bello-cattivo ragazzo, che serviva principalmente a costruire una barriera contro il mondo, e col suo cuore immensamente grande, e pronto ad amare, più di quanto lui stesso potesse pensare.
Per non parlare poi della piccola Isabel, che diventa sempre più adorabile, saggia e matura!

Credo molto nell'amore e nel suo potere curativo. Ci sono momenti in cui la nostra anima viene ferita in modo permanente, ma l'amore... l'amore vero, fa miracoli!

Io credo in te ha un titolo particolare, oserei dire importante, ma non posso dirvi il motivo: vi farei un grosso spoiler.
Come il secondo capitolo della serie, anche questo è molto scorrevole e si legge velocemente. La scrittura è semplice ma efficace. Ho riscontrato solo alcune imperfezioni nella forma ma nulla di troppo grave.
La famiglia Foster e i fratelli Carter mi sono decisamente entrati nel cuore, lo confermo. E li porterò sempre con me, come simbolo di amore, amicizia, e speranza.

Grazie ancora a Federica, per avermi dato l'opportunità di leggere i suoi lavori!

Voto: ★★★★★

post signature

1 commento:

  1. Devo assolutamente leggere questa serie!
    Un bacio

    Nuovo post sul mio blog!
    Se ti va ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina

Ciao, se ti è piaciuto il post lascia un commento! Sarò felice di leggerlo!

GIVEAWAY