giovedì 22 giugno 2017

Recensione - Io prima di te

Risultato immagine per io prima di teTitolo: Io prima di te
Autore: Jojo Moyes
Pagine: 390
Prezzo: EUR 13,00
Casa Editrice: Mondadori

TRAMA
A ventisei anni Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa. probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione.
A trentacinque anni , Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima e che l'ha inchiodato su una sedia a rotelle gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. Nessuno dei due, sa che la propria vita sta per cambiare definitivamente.
Questa storia ha come protagonisti due giovani molto diversi tra loro che imparano l'uno dall'altra riuscendo a creare un' intesa meravigliosa.
Louisa Clark, a ventisei anni non è ancora uscita da quella piccola cittadina turistica dove è nata. La sua vita è sempre stata molto tranquilla e, nonostante fosse fidanzata da ben sette anni con Patrick, appassionato di sport, viveva con i suoi genitori, suo nonno, sua sorella e il suo piccolo nipotino. Faceva la cameriera in un locale che amava parecchio, perché semplice e accogliente, le piaceva proprio quel lavoro. Sfortunatamente insieme alla sua  stravagante passione per gli abiti particolari e molto colorati, si ritrova presto senza un lavoro. A questo punto la sua vita si scontra con quella di Will Traynor, uomo affascinante e con una gran voglia di vivere che purtroppo gli è stata sottratta da un grave incidente di cui lui è rimasto l'unica vittima. E' stato costretto ad abbandonare tutto ciò che era riuscito a creare con tanta passione e a rimanere solo con il ricordo e la consapevolezza che ad attenderlo ora è un'altra vita, assolutamente diversa da quella che lui aveva sempre sognato per se stesso.
Quando il tornando carico di entusiasmo, colore e positività, entra nella vita cupa, a cui Will si era abbandonato, le cose sembrarono cambiare, nonostante gli alti e i bassi. 
E' un libro parecchio difficile da recensire perché le emozioni che suscita sono veramente complicate da trasformare in parole, infatti nonostante abbia finito di leggerlo già da un po' non sono subito riuscita a mettere per iscritto qualcosa. 
Il tema principale può sembrare il suicidio assistito, ma non si tratta solo di questo. Vedremo infatti Will parlare spesso di vita cercando di convincere Lou a cambiare il ritmo della sua, perché, secondo Will, non sta vivendo come dovrebbe. Non sta sfruttando tutte la sua intelligenza, la sua forza e la sua audacia. Si può quindi ben capire che i temi principali sono due: la vita e la morte. 
Sono del parere che ciò su cui bisogna concentrarsi maggiormente siano proprio gli insegnamenti di Will che non valgono solo per Louisa, ma per tutti noi, per non dimenticarci che la vita è solo una e bisogna viverla appieno.

 [...] c’è fame in te, Clark. C’è audacia. L’hai soltanto sepolta, come fa gran parte della gente. Non ti sto dicendo di buttarti da un grattacielo o di nuotare con le balene o cose di questo genere (anche se in cuor mio mi piacerebbe che lo facessi), ma di sfidare la vita. Metticela tutta. [...]

Oltre ai temi trattati, che sono di forte impatto, una delle cose che più mi ha fatto apprezzare questo libro è stata la visione del mondo. Per la prima volta non c'era nulla di finto. Tutto quello che succede può benissimo accadere nella vita di tutti i giorni. Jojo Moyes è stata anche straordinaria nella creazione dei personaggi e della loro storia d'amore. Non c'è una sola cosa che rimandi troppo alle favole del principe e della principessa perché pur avvicinandosi rimane comunque molto più vera. Ogni loro pensiero, parola, decisione e azione è umana. Mentre per la loro storia d'amore l'unica parola che mi viene in mente per descriverla è purezza.
E' scritto così bene da farti sentire lì con loro, da farti provare le emozioni che provano loro, da avere i loro stessi pensieri e desideri.
Consiglio a tutti coloro che non l'hanno letto di rimediare al più presto, perché ne vale veramente la pena.

Voto: 💋💋💋💋💋

Federica

2 commenti:

  1. Ciao Federica
    prima o poi prenderò coraggio e leggerò questo romanzo. Sento sempre pareri super positivi ma ho troppa paura di frignare per tutto il tempo! >.<

    RispondiElimina
  2. Sono felice che ti sia piaciuto così tanto, sfortunatamente io non ho provato le tue stesse emozioni leggendolo.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!

Popular Posts