tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 9

martedì, gennaio 16, 2018

Recensione - Il Ponte tra me e te

Risultati immagini
Il ponte tra me e te
di Arizona Ross
____________________
Pagine: 287
Prezzo: EUR 15,90
Editore: Youcanprint
Pubblicazione: Agosto 2017
TRAMA

Percorrendo il ponte di Brooklyn, Rose ricorda il primo anno in cui ha vissuto a New York, nel quale ha conosciuto l'amore, le prime soddisfazioni professionali, ma anche la sofferenza più devastante.È il 2000 quando Rose, diciottenne, si trasferisce a Manhattan per studiare architettura alla Columbia University. Una sera Rose salva Eric Jones, un ragazzo affascinante e al tempo stesso tormentato, dall'accusa di rissa. Eric, schivo e misterioso, si rivelerà in seguito un forte punto di riferimento per la vita di Rose, riuscendo a comprenderla dal profondo e spronandola a dedicarsi a ciò che desidera fare realmente: l'autrice di canzoni. I due vivranno una intensa e turbolenta storia d'amore sullo sfondo della Grande Mela, fino a quando le vite dei due giovani si imbatteranno in un imprevedibile e tragico evento, destinato a cambiare per sempre la storia dell'umanità.
"Il ponte tra me e te" è il libro di cui vi parlo oggi. E' il primo romanzo di Arizona Ross e tratta di una storia d'amore nata nel 2000 a New York, dove Rose si trasferisce per iniziare gli studi di architettura, convinta che fosse la strada giusta.
Rose ha sempre vissuto nel North Carolina con i suoi genitori e la sua sorellina, ma adesso è arrivato il momento di cambiare aria e fare nuove esperienze. Si trasferisce a Manhattan a soli diciotto anni spinta dal grande sogno di diventare architetto. 
Per Rose inizia così una vita ricca di avventure, amicizie e di amori. 
Non appena arriva alla Columbia University conosce la sua compagna di stanza: Olivia. 
Se Rose era calma, dedita allo studio, per niente interessata alla vita mondana e ai vestiti firmati, Olivia era tutto il contrario. Era la ragazza perfetta, sempre alla moda, popolare e sicura di sè. Nonostante le notevoli differenze le due diventarono amiche, inseparabili.
Con Olivia, in un pacchetto unico, c'erano anche Brandon, Dawson e Aaron.
Tra i tre, quello più importante nella vita di Rose è Aaron, il suo migliore amico. 
La prima sera nella Grande Mela, Rose viene catapultata in un locale dove Olivia era solita andare con i suoi amici. Non passò tanto tempo prima che Olivia si ubriacasse e che Rose sentisse il bisogno di uscire per prendere una boccata d'aria. Proprio mentre era su alcuni gradini fuori dal locale, vide un ragazzo che se ne stava solo con la sua sigaretta: Eric.
Aveva un fisico slanciato, teneva i capelli, castano chiaro, pettinati verso l'alto e indossava un paio di jeans abbinati a una t-shirt scura che metteva in risalto i muscoli delle braccia. Poco dopo il ragazzo fu coinvolto in una rissa e, non appena arrivò la polizia, fu arrestato ingiustamente. A questo punto Rose e Aaron, arrivato poco prima che iniziasse la lite, avendo assistito alla scena, scelsero di andare a rendere una deposizione a favore di quel ragazzo che era ancora uno sconosciuto. 
Il mattino dopo Eric fu rilasciato e proprio fuori il dipartimento, dove Rose aveva appena iniziato la sua colazione a base di ciambella e caffè, i due si incontrarono. Sembra subito esserci una certa sintonia e dopo una lunga passeggiata, lei gli lascia il suo numero di telefono.
Dopo questo incontro i due non si sentirono per giorni. Una sera, però, Rose tornò in quel locale con i suoi amici e non appena lo vide, andò a parlare con lui, facendo crollare tutti i buoni motivi che Eric aveva trovato per non cercarla. E' con questo incontro che tra i due scatta la scintilla. 
Con Eric al suo fianco, Rose riscopre vecchie passioni come la musica, che aveva abbandonato a causa di una delusione quando era più piccola. Eric ha un ruolo fondamentale nella vita di Rose in quanto la aiuta a mettere chiarezza facendole capire cosa vuole fare veramente. La loro è una storia d'amore molto bella in quanto prima ancora di essere amanti sono amici, complici. Affrontano molte avventure insieme e non tutte sono belle. 
Per Rose, Eric diventa la sua costante, la sua ancora, sa di poter contare sempre su di lui e la cosa è  assolutamente reciproca.
Ma io lo sento ancora vicino a me, dentro di me. Lo vedo ovunque io guardi. Sono passati sedici anni ma non ho mai smesso di amarlo. Sono andata avanti con la mia vita, ma lui rimane il primo pensiero ogni volta che mi sveglio la mattina e l'ultimo quando vado a dormire la sera. Fa parte della mia anima e nulla ha mai potuto cambiare questo dato di fatto. Il mio cuore non sarebbe mai appartenuto a nessun altro.
E' una lettura carica di emozioni, che ti arriva al cuore e ti rapisce! 
Per tutto il libro l'autrice ci fa amare Rose ed Eric per poi spiazzarci completamente alla fine. Questo è stato davvero un brutto colpo, e il mio povero cuoricino ne ha risentito parecchio!
Ebbene sì, il finale spezza il cuore. Sono rimasta senza parole, cara Arizona, come hai potuto farmi questo? .... 
 
L'amore fa da regista a tutto il romanzo, ma non è l'unico tema trattato. Anche l'amicizia è di fondamentale importanza, ancora prima più dell'amore, perciò lo consiglio a tutti, non solo a chi ama le storie d'amore. 
Mi raccomando, non partite prevenuti!
Buona lettura!
Voto: 👠👠👠👠
Federica

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!

Copyright © 2016 Il Rumore delle Pagine , Blogger