tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 9

venerdì, marzo 02, 2018

Recensione - Non preoccuparti la vita è facile

Risultati immaginiNon preoccuparti la vita è facile
di Agnès Martin-Lugand
__________________________
Pagine: 264
Prezzo: EUR 18,90
Edizione: Sperling & Kupfer
Pubblicazione: 12 Dicembre 2017


Diane è una giovane donna che ha conosciuto la peggiore delle tragedie e, grazie all'aiuto dell'amico fraterno Felix, ha provato a superarla con un viaggio che si è rivelato ben più salvifico di quanto si fosse aspettata. In Irlanda ha conosciuto una coppia meravigliosa che le ha voluto subito bene, ma soprattutto Edward, l'affascinante fotografo che l'ha conquistata con i suoi silenzi. E sconvolta con i suoi desideri. Al suo ritorno a Parigi, dunque, Diane ha deciso di ricominciare e si è dedicata anima e corpo al suo caffè letterario, che ha chiamato come una promessa: "La gente felice legge e beve caffè". È il suo posto del cuore, la coccola quotidiana che offre a sé e ai clienti che arrivano a chiederle consiglio. Come l'uomo che entra una sera e sembra non voler più uscire dalla sua esistenza. Olivier pare perfetto: è gentile, attento e soprattutto la capisce anche quando il passato prende il sopravvento. Con lui intravede la possibilità di avere ancora un futuro, fatto di tenerezza e complicità. Almeno fino a quando non ricompare Edward, l'uomo che aveva avuto paura di amare. Fra ragione e sentimento, che cosa deciderà di scegliere Diane? Nel suo modo fresco e avvolgente, Agnès Martin-Lugand continua a raccontare la vita della sua eroina di tutti i giorni, la wonder woman della porta accanto, tanto da convincere Hollywood a trarne un film.
Ciao Rumooors! Come vaaa? 
Io sto alla grande, (wow, non posso credere di averlo detto). Ho finito la sessione e posso finalmente tornare a leggere!! Non che non lo avessi fatto, sia chiaro. Però, ecco, non vi ho potuto aggiornare. 
Intanto.. vi piace la nuova grafica del blog? 
C'ho lavorato un bel pò, magari c'è ancora qualcosa da sistemare, ma non ho resistito! Volevo mostrarvela! Che ne pensate? Su, su! Ditemii!!

Sono particolarmente felice oggi, perchè voglio parlarvi di questa MERAVIGLIA. Il titolo forse potrebbe mandarvi fuori strada, ma mettetevi comodi, perchè penso che vi innamorarete. 
La nostra protagonista è Diane. Sì, è già presente in altri titoli dell'autrice, ma è possibile entrare nella storia anche adesso, io sono riuscita a seguire tutto tranquillamente. L'autrice apre delle piccole finestre, durante la narrazione, per permettere al lettore di avere un breve "previously on.." 
Diane è una giovane donna con cui la vita è stata davvero crudele. Vive nella splendida e dolcissima Parigi, con le sue luci, i suoi vicoletti, e "La gente felice legge e beve caffè", il suo posticino. 
La gente, come lo abbrevia Diane, è un caffè dove poter prendere un libro dagli scaffali assortiti di ottime letture e abbandonarsi a un momento di puro piacere. In fondo, cosa si può volere di più dalla vita?? 
A farle compagnia in questa fantastica avventure è Felix, il suo migliore amico, categoricamente gay. Ho adorato Felix, così simpatico, spiritoso, alla mano, solare, che ama godersi la vita e prendersi cura della sua amica. Diane, purtroppo, è ancora a pezzi. Dopo la terribile perdita, anche a distanza di parecchi mesi, non è riuscita a riprendersi. Andare avanti senza sentirsi in colpa è dura. Alzarsi dal letto, uscire di casa con quel vuoto nel petto che pesa come un macigno, è terribile. 

Tuttavia, Diane, col tempo, tra un sorriso e l'altro con Felix, ritrova la sua forza interiore. Quella che piano piano le fa riaprire il guscio in cui si era chiusa. Un nuovo incontro risulta rilevante, in questo. 
Olivier è un ragazzo stupendo. Sembra personificare la vita che le dà un'altra chance. Ma sarà davvero questa la sua seconda possibilità?? 
Edward, un ragazzo conosciuto in Irlanda, l'anno prima, ricompare nella sua vita. La loro separazione all'epoca era stata troppo netta, troppo violenta, senza possibilità di chiarimenti. La nostalgia di un passato roseo lasciato in sospeso rischia di travolgere l'apparente quiete. Ma Edward adesso non è più solo, con lui c'è Declan, un adorabile bambino di cui non sapeva l'esistenza prima della morte della madre. Ci sarà mai posto per un'altra donna? 

Non preoccuparti, la vita è facile è la storia di una donna che si dimostra più forte di quanto potesse credere, che si arma di santa pazienza e coraggio per passare oltre, per accettare la proprio vita e continuare a viverla. E' la storia di una rinascita di una ragazza, di una donna, di una moglie, di una madre, che era stata risucchiata da un enorme e profondo buco nero. 
Ho adorato i personaggi di questa storia. Tutti sono di una semplicità disarmante, concreti come se li conosceste da sempre. Pieni di emozioni forti e di paure. Mentre tutto intorno a Diane è crollato, Felix sembra essere l'unico perno della storia. E' come se si partisse da un vaso rotto, che piano piano viene aggiustato, leggendo alla fine un bellissimo, ma sudato, lieto fine. 

Una storia commovente come poche, (dato che mi sono ritrovata a dover frenare le lacrime che mi pungevano gli occhi), scorrevole, ammaliante, coinvolgente. Capace di entrare nel cuore e conquistare con la sua dolcezza. Una lettura da recuperare, da divorare, a cui rimanere incollati dalla prima all'ultima riga. 

2 commenti:

  1. Ciaoo! Ho nominato il tuo blog per un piccolo riconoscimento, lo trovi qui: http://vuoiconoscereuncasino.blogspot.it/2018/03/riconoscimento-il-mio-meme-per-blog.html

    RispondiElimina
  2. Grazie cara, appena posso rispondo!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!

Copyright © 2016 Il Rumore delle Pagine , Blogger