lunedì 28 agosto 2017

Recensione - Le sintonie dell'amore


Titolo: Le sintonie dell'amore
Titolo originale: Losing Hope
Serie: Hopeless #1
Autore: Colleen Hoover
Editore: 
Leggereditore

Pubblicazione: 17 Luglio 2014
Prezzo: € 5,02
Pagine: 309

Il mio voto:
🌟🌟🌟🌟🌟


Ci sono ricordi che è pericoloso portare alla luce, cicatrici che è doloroso riaprire: ma per Holder e Sky, due ragazzi difficili con un tragico segreto alle spalle, è fondamentale affrontare quello che è stato per poter vivere quello che sarà.

Holder vive perseguitato dal proprio passato, schiacciato dal senso di colpa per il suicidio di sua sorella Lesslie. E poi c’è il ricordo di Hope e di quel maledetto giorno in cui ha lasciato che la sua vicina di casa di quando era bambino salisse su quella macchina e sparisse per sempre dalla sua vita. Il rimorso che incupisce la sua esistenza lo costringe a continuare a cercarla, fino a quando in un supermercato incontra Sky, che ha gli stessi occhi della sua amica di un tempo, e pensa di averla ritrovata. 

La vicenda di Le coincidenze dell’amore raccontata dal punto di vista di lui, per rivivere una splendida storia attraverso nuove emozioni.





Secondo libro letto firmato Colleen Hoover. Secondo shock.
Inizio a pensare che questa sia davvero una delle più grandi autrici di Young Adult. 
Dio, non so davvero da dove cominciare. 
Completamente rapita sin dalle prime pagine, ho continuato la lettura col fiato sospeso, fino a lasciare spazio agli occhi inumiditi da lacrime che ho dovuto trattenermi dal versare. La Hoover mi ha fatto impazzire, mi ha sconvolta nel profondo. Dopo 9 Novembre, sapendo quanto fosse stato meraviglioso, credevo che avremmo continuato sulla stessa scia. Invece no, è stato anche più devastante. 
Le sintonie dell'amore trabocca di emozioni forti e destabilizzanti. A narrare tutto è Holder, il protagonista. Un personaggio maschile perfetto e un ragazzo adorabilmente imperfetto. Egli si trova al centro di tutto, sembra essere il filo conduttore di due misteri che si sviluppano parallelamente: la morte di Less e la scomparsa di Hope. 
Due drammi per cui non si dà ancora pace. Per non dimenticare mai l'accaduto decide di tatuarsi una parola: Hopeless. Che non significa solo 'senza speranza', ma è anche la combinazione di Hope, la vicina di casa che è stata rapita quando erano tutti e tre molto piccoli, e Less, la sorella gemella di Holder che si è suicidata da poco tempo per cause a lui sconosciute. 
La gente crede che una persona possa morire soltanto una volta. Pensi di poter trovare il cadavere di tua sorella soltanto una volta. Pensi di dover assistere alla reazione di tua madre che scopre di aver perso la propria figlia soltanto una volta.Ma ciò è ben lontano dalla verità delle cose.Si ripete.Ogni volta che chiudo gli occhi vedo quelli di Less. Ogni volta che mia madre mi guarda, la vedo mentre le dico che Less si è suicidata, per la seconda volta. Per la terza. Per la centesima. Ogni volta che respiro, che sbatto le ciglia, che parlo, rivivo la sua morte, ancora e ancora. Non sono qui a chiedermi se riuscirò mai ad accettare di averla persa. Sono qui a chiedermi quando smetterò di vederla morire.

Dopo ciò che è accaduto a Less, Holder si trasferisce per un anno intero dal padre, (i genitori sono separati). Al suo ritorno succede qualcosa di incredibile: una ragazza. Una ragazza che aveva i suoi occhi, la sua bocca. Una ragazza che assomigliava tanto a lei. Poteva essere Hope? Dopo 13 anni che era scomparsa, era possibile che fosse ancora viva? 
A Holder prende il panico. Ma no, lei è Sky. Una ragazza meravigliosa, intelligente, atletica, riservata.. che assomiglia tanto a Hope. 
Se avete letto "Le coincidenze dell'amore" saprete come procede la storia. E Saprete anche quanto Sky sarà la chiave del cambiato di Holder, e per chi non lo sapesse... che aspettate? Non sarò certo io a rovinarvi tutto! Posso solo dirvi che le sorprese saranno tante, tutte altamente sconvolgenti e drammatiche. Il puzzle si ricomporrà molto lentamente, e per questo molte persone soffriranno. Sky sarà il punto di partenza. Sarà lei, e il mistero che avvolge la scomparsa di Hope, a risolvere anche la morte di Less. 
Mi sono piaciute molto le lettere di Holder a Less. Dopo la sua morte, Holder ha iniziato a scrivere un diario in cui raccontava tutto alla sorella, che ormai non c'era più. E' stato come avere una narrazione nella narrazione, e questo mi ha permesso di entrare ancora di più nella storia. Colleen Hoover ancora una volta spazza via il clichè del ragazzo forte e insensibile, che può superare tutto,  per dare spazio a un nobile personaggio maschile: Holder non solo non è insensibile, ma è anche molto coraggioso. Più volte ha rischiato di toccare il fondo, e tutte le volte ha avuto la forza di rialzarsi. Questo anche grazie a Sky, e al forte sentimento che prova nei suoi confronti, e che aveva messo le radici tanti anni prima. 
Le sintonie dell'amore è sì un libro d'amore, ma non solo. E' un libro sulla perdita, sulla morte, sulla speranza, sulla vita, sul perdono. E' la storia di un ragazzo dal cuore d'oro, a cui la vita ha solo saputo sputare in faccia. La sua sofferenza arriva dritto al cuore del lettore, superando i limiti spazio-temporali e fisici. E' come se Holder fosse lì, con voi, mentre leggete tutto quello che ha passato prima di trovare un briciolo di serenità, e pace.
La lettura è scorrevole, sinuosa, elegante nella sua semplicità.
E' emozionante, coinvolgente, struggente. La penna della Hoover ha riserve incredibili, e mi dispiace non aver letto ancora il primo volume. Ho intenzione di recuperarlo presto. Per fortuna ho scoperto che ne Le coincidenze dell'amore si racconta più o meno la stessa storia, ma dal punto di vista di Sky. 
🌟🌟🌟🌟🌟


Ps. Posso dire che i titoli in italiano fanno davvero schifo? Perché rovinare tutto con titoli che non sono la traduzione di quelli in inglese?  Meglio non tradurli affatto, a questo punto!



La serie è così composta: 

Hopeless #1 - Hopeless (Le coincidenze dell'amore)
Hopeless #2 - Losing Hope (Le sintonie dell'amore) 
Hopeless #2.5 - Finding Cinderella 



Share:

0 commenti:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!