sabato 23 settembre 2017

In libreria #55 - Amoressia

Amoressia
di Eleonora Liuzzi
_________________
BookEvolutionn Edizioni
Pagine: 162
Prezzo: 13.00
Pubblicazione: 1 Luglio 2017


Sinossi:
Viola, vive la sua straordinaria bellezza con semplicità, lo specchio le ha sempre rimandato un’immagine che ama e che le piace e  sarebbe una persona  felice se non percepisse tutto ciò che di sbagliato viene restituito ai suoi tentativi di comunicare amicizia, affetto, simpatia e di affermarsi attraverso altre qualità che non riguardino l’aspetto esteriore. Dopo tanti tentativi falliti  si chiude in se stessa e non riesce più a dare nulla, convincendosi di essere malata di qualcosa che chiama “Amoressia”, una sindrome  che non le consente più di aprirsi, fidarsi, comunicare quelle emozioni  che impara a vivere soltanto attraverso la recitazione. Nella sua realtà innalza un muro, non c’è posto per un sentimento egoistico, basato sulla superficialità e l’incomprensione e,  come spesso accade a chi non si sente capito ed apprezzato e manifesta il suo disagio  cadendo nell’anoressia,  così Viola si chiude all’amore.  La sua prima e forse unica esperienza  prende forma durante il coma, quando l’inconscio ha il sopravvento sulla ragione, allora e solo allora si lascia andare ad un sentimento che dura quattro mesi, il tempo esatto della sua condizione di incoscienza, ma al risveglio…



Eleonora Liuzzi:

Biografia: La scrittrice nasce a Roma e vive un’infanzia difficile dovuta alle numerose incomprensioni fra i suoi genitori che la pongono in un perenne stato d’ansia dovuto alla mancanza di punti fermi e di affetti rassicuranti. Il conflitto fra la sua natura spontaneamente espansiva e gioviale e la mancanza di serenità respirata per anni la rendono particolarmente ricettiva e sensibile alle tematiche spirituali e profonde, sin dall’adolescenza si dedica all’analisi introspettiva , alla psicologia e agli studi di letteratura e sviluppa una forte propensione per l’arte affidando le sue maggiori possibilità di espressione alla scultura, alla pittura ed alla scrittura. A vent’anni scrive la sua prima raccolta di poesie “La figlia del mare” e subito dopo “Anime nude” . La sua esistenza viene in seguito assorbita dal ruolo di madre ma riesce ugualmente ad alimentare i suoi interessi artistici dedicandosi allo studio delle varie tecniche pittoriche e organizzando mostre di pittura e scultura ed incontri di poesia . Nel 2013 pubblica con la casa editrice “Pagine” la raccolta di poesie “Viaggi di versi “ ed il suo primo libro di narrativa “Frammenti d’amore” edito “Tracce”.





Share:

0 commenti:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!