venerdì 8 settembre 2017

News: Il nuovo libro di John Green - Turtles all the way down

Ehii Rumoooorssss fan di John Green, ho una novità per voi!
Anche in questo caso, come per il nuovo libro di Dan Brown, il tutto era già stato annunciato mesi fa, ma la data di pubblicazione si avvicina e io vi rinfresco la memoria!


Conosciamo tutti John Green, uno degli scrittori di young adult più amati da tutto il mondo. È un blogger, un autore, un insegnante, che da anni ha dimostrato di saper raccontare storie meravigliose in modo altrettanto stupendo. A partire da Cercando Alaska per arrivare ai due veri grandi successi, poi diventati film, Colpa delle stelle e Città di carta.  Ma facciamo il punto della situazione sul suo prossimo libro:  Turles All the Way Down, arriverà in originale nelle librerie il 10 ottobre, a cinque anni da Colpa delle stelle, con successiva imminente pubblicazione in Italia, programmata per l'11 Ottobre da Rizzoli col titolo "Tartarughe all'infinito".
 Ma di cosa parla? Jonh Green ha annunciato:


Il titolo potrebbe suggerire scenari animalisti, ma secondo l’editore americano, il romanzo “inizia con un miliardario in fuga e una ricompensa in contanti. Parla di un’amicizia lunga una vita intera, dell’intimità legata a un’inattesa riunione, di una fan fiction di Star Wars e di tuatara. Ma nel cuore della vicenda c’è Aza Holmes, una giovane donna che si lascia trasportare da un’esistenza quotidiana all’interno della spirale sempre più angusta dei suoi pensieri. La protagonista è, ancora una volta per la carriera di autore di John Holmes, un’adolescente di 16 anni che lotta con la sua malattia mentale mentre investiga sulla sparizione di un miliardario. Nel caso vi chiediate cosa diavolo sia un tuatara, la risposta è: il più grande rettile indigeno della Nuova Zelanda.

Risultato immagine per tuataraLa genesi del progetto è legata alla confessione fatta nel 2015 dallo stesso autore, che ammise di soffrire di disordine ossessivo compulsivo e ansietà, durante la scrittura. Aggiunse poi, “so di avere questa malattia mentale da molto tempo, e mi sono sottoposto a molta terapia e imparato molte strategie per covinverci”.
Se vi domandate, anche, cosa voglia dire il titolo, posso anticiparvi che la questione si fa interessante. Tradotto in italiano il titolo significa "Ogni tartaruga poggia su un'altra tartaruga". È un’espressione usata per illustrare il problema della regressione infinita in cosmologia, a cui ha fatto riferimento anche Stephen Hawking in un suo libro. Tale problema cosmologico riprende lo studio delle origini e del destino dell’universo. In un aneddoto di uso comune, un professore cerca di spiegare il sistema solare, quando nel pubblico qualcuno interviene in favore dell’antico mito che suggerisce che la Terra è piatta, adagiata sul retro di una gigante tartaruga mondiale. Il professore gli risponde domandando su cosa poggi la tartaruga, e il tipo dice: ‘sul retro di un’altra tartaruga’. Nel tentativo di mostrare il problema logico del mito, il professore insiste domandando su cosa poggi la seconda tartaruga: ‘ogni tartaruga poggia su un’altra tartaruga’; e quindi Turtles All the Way Down.


Potete trovare queste informazioni nel video sottostante, rilasciato dallo stesso autore:






Il libro:

Pagine: 304

15837671
Trama: Sixteen-year-old Aza never intended to pursue the mystery of fugitive billionaire Russell Pickett, but there’s a hundred-thousand-dollar reward at stake and her Best and Most Fearless Friend, Daisy, is eager to investigate. So together, they navigate the short distance and broad divides that separate them from Russell Pickett’s son, Davis.
Aza is trying. She is trying to be a good daughter, a good friend, a good student, and maybe even a good detective, while also living within the ever-tightening spiral of her own thoughts.
In his long-awaited return, John Green, the acclaimed, award-winning author of Looking for Alaska and The Fault in Our Stars, shares Aza’s story with shattering, unflinching clarity in this brilliant novel of love, resilience, and the power of lifelong friendship.

4 commenti:

  1. La curiosità e la trepidazione per l'uscita di un nuovo libro di Green ci sono sempre, però devo ammettere che c'è anche tanta paura di una delusione ... credo che aspetterò di leggere qualche recensione per farmi un'idea prima di acquistarlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te Silvia, a proposito della delusione. Ho paura che possa essere uguale agli altri suoi libri. Spero di sbagliarmi!!

      Elimina

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!

THEME BY RUMAH ES