mercoledì 27 settembre 2017

Serie Tv: "Victoria"


Britannica e storica, ma anche giovanile e romantica è la serie ideata da Daisy Goodwin che racconta i primi anni del regno della giovane regina Victoria, dalla sua ascesa al trono appena diciottenne fino al matrimonio con suo cugino, il principe Albert di Saxe-Coburg e Gotha.

Victoria - Di cosa parla

Il 20 giugno 1837, Victoria Alexandrina, figlia del principe Edward (Duca di Kent e Strathear e quarto figlio di Re George III), sale al trono in seguito alla morte di suo padre e dei suoi tre fratelli. Cresciuta dalla rigida madre di origine tedesca, (la principessa Victoria di Saxe-Coburg-Saalfeld, poi nota come duchessa di Kent) Victoria deve governare e naturalmente sposarsi e generare eredi al trono. Victoria, in contrasto con la madre, darà scandalo per la sua vicinanza a William Lamb, il secondo visconte di Melbourne e suo primo ministro. Sarà poi però conquistata dalla corte del cugino Albert.
La serie si propone di raccontare questa vicenda con un gusto moderno dalle solide radici storiche: è stata infatti ispirata all’autrice dai diari della stessa Regina, che offrono il ritratto vitale ed energico di un’appassionata teenager, in rotta con la madre e travolta da una grande storia d’amore.
L’autrice Daisy Goodwin, che ha una carriera da producer con un solo trascorso da sceneggiatrice, racconta che alla lettura dei diari la figura di Victoria le è sembrata emergere in modo estremamente vivido e anche sorprendente, per esempio quando racconta di aver visto il suo caro Albert in brache di cashmere senza nulla sotto. La Goodwin promette movimentate avventure di letto, sottolineando che la coppia regale ebbe ben nove figli in 17 anni e che avevano fatto costruire un sistema per cui, senza alzarsi dal letto e solo premendo un bottone, potevano chiudere a chiave le porte della stanza.

Victoria - I personaggi

La regina Victoria (Jenna Coleman), salita al trono nel 1837 a diciotto anni in una fase di grande crisi economica e di turbolenti moti a favore della repubblica.
Il principe Albert (Tom Hughes) nobile di origine sassone che vivrà un’intensa storia d’amore con la regina, con la quale convolerà poi a nozze.
Lord Melbourne (Rufus Sewell), erudito e saggio consigliere e Primo Ministro della Regina, destinato ad avere con lei una scandalosa relazione intima.
La duchessa di Kent (Catherine Fleming), la madre della Regina, determinata a consigliare la figlia, che lei lo voglia o meno.
Sir John Conroy (Paul Rhys), consigliere della madre della Regina che cerca di estendere la sua influenza sull’intero regno.
La baronessa Lezhen (Daniela Holtz), la fidata governante di Victoria, cui lei affida il compito di organizzare la servitù.


Ci sono molti altri personaggi nella serie, e imparerete a riconoscerli tutti. Qui vi ho riportato i principali, quelli che vedrete più spesso.
Jenna Coleman, nei panni di Victoria, mi è parsa davvero un'abile attrice, come tutti i personaggi all'interno della serie. E' stato molto saggio far recitare la parte a una giovane donna che in generale  avesse le vere sembianze della regina, (per esempio per quanto riguarda l'altezza). Rende tutto molto più credibile.
Assodate la capacità artistiche dei vari attori, mi soffermerei più su i personaggi che hanno interpretato.
Lord Melbourne, per esempio, ha subito ottenuto la mia fiducia. E' chiaro che la sua sia totale e sincera devozione nei confronti della Regina. Egli sarà per lei un solido punto di riferimento nei momenti difficili. Sa consolarla, persuaderla, incoraggiarla. Lord M sembra l'unico che riesca a capirla e a rispettarla, trattandola da pari. E questo è quello che lei vuole dimostrare non solo alla sua corte, ma anche e soprattutto al suo popolo. Sa di essere pronta per il suo ruolo nonostante la giovane età, ma è anche consapevole del fatto che deve dimostrarlo giornalmente. Per questi, e altri, motivi , Victoria inizia ad allontanare la madre. E' stanca di sentirsi dire sempre quello che deve o non deve fare, vorrebbe più fiducia, soprattutto dalla duchessa di Kent. Il personaggio che ho odiato di più, non per l'attore, ma proprio per il personaggio in sé, è Sir John Conroy. Dio Salvi la Regina, miei cari lettori. Che personaggio viscido, opportunista ed egoista. Mentre la duchessa di Kent è veramente affezionata a lui, egli non fa altro che starle vicino per arrivare a consigliare la Regina e quindi estendere la propria influenza all'intero Regno. Ma ha poco da fare, perché la Regina è categoricamente convinta a seguire i suoi pensieri e ad assumersi le sue responsabilità, senza il consiglio di altri. Ella infatti, accetta consigli solo quando sono in favore alla sua tesi. (Un po' altezzosa, lo so, ma è pur sempre la Regina). La Baronessa Lezhen è quella che , affettivamente parlando, Victoria ha di più vicino a una madre. Si occupa di lei da quando aveva circa 3 anni. Servire Victoria è sempre stata la sua gioia, e lo fa nel modo più sincero possibile.
No, tranquilli, non mi sono dimenticata di Albert.
Oh, Albert. Mi sono completamente innamorata di lui, vorrei essere stata al posto di Victoria (e di Jenna Coleman). La bellezza di Albert è straordinaria. Capelli scuri, con quei riccioli dalle sfumature ramate che ricadono sulla fronte, gli occhi blu, le labbra perfette, quel sorriso così carino.. e quello sguardo intrigante, da ragazzo misterioso, con dei valori, con grande senso civico e del dovere. E' una personalità elegante, regale, interessante, ma anche molto tenera. Quando incrocia lo sguardo di Victoria tra i due scatta qualcosa di così silenzioso e potente, da assordare comunque i presenti e perforare lo schermo. L'abilità degli attori, qui, è stata magica. Ma d'altronde, chi non si sarebbe innamorata di Albert?


Il cast



La Duchessa di Kent
La Baronessa Lehzen
Victoria
Lord Melbourne

     
Sir John Conroy
Il Principe Albert
(Nella foto non rende, guardate la serie.)

Jenna Coleman (ex companion di Doctor Who) ha dichiarato che la serie svelerà un lato poco conosciuto della regina e oltre a raccontare una grande love story mostrerà come Victoria e il principe Albert abbiano negoziato la loro vita tra il letto e il trono.

Non solo ho adorato questa serie per gli argomenti trattati, dato il mio amore per l'epoca Vittoriana, ma ho trovato gli attori super capaci. Tutti bravissimi, tutti quasi impeccabili nei loro ruoli e nei loro vestiti pomposi! Jenna Coleman mi ha conquistata, credo sia il personaggio più vero di tutta la serie. E' come se il personaggio di Victoria le fosse stato cucito addosso! Adorabile anche il personaggio di Albert, (di cui mi sono praticamente innamorata). Il personaggio di Albert è quello che più di tutti subisce una sorta di climax. Lo vediamo crescere molto, di puntata in puntata. Vuole essere utile, per sua moglie, la sua regina, il suo paese...e non avere lo stesso potere della regina lo fa sentire quasi inutile. Infatti, sarà premura di Victoria tentare di metterlo legalmente alla pari, e insieme riusciranno a far sì che il popolo si fidi dello stesso Albert.
Il loro rapporto, la loro relazione, è quanto di più bello possa esistere al mondo, e se è davvero stato così, (visto che i libri ci insegnano che il loro fu vero amore, e non un matrimonio di convenienza), posso affermare che sono invidiosa. Un amore pacato, ma solido. Forte, ma tenero. Una splendida sintonia. Prima di essere Re e Regina sono una coppia, una squadra, e il sostegno l'uno per l'altra. Insieme sono una forza della natura. Lei un po' irrazionale, anche se la posizione che ricopre difficilmente le permette di darlo a vedere. Lui assolutamente innamorato del sapere, della scienza, dei numeri, del progresso. Hanno molto da insegnare all'altro, e moltvictoria-e-albert-le-tazzine-di-yokoo da imparare.
La serie ha un tono tranquillo, non ci sono particolari colpi di scena, tranne un paio, verso la fine. E' una serie storica che ci mostra molto di quell'epoca senza mai risultare pesante, o noiosa. Non è assolutamente una lezione di storia, e questo me l'ha fatta amare completamente. Sono arrivata a metà della seconda stagione, che è in corso, e non mi stanco mai di loro. Non mi stanco di Victoria, non mi stanco di Albert, e di come si guardano a vicenda. Non mi stanco di scoprire l'Inghilterra, o la corte della Regina, le cui vicende si alternano a quelle dei regnanti.

Insomma, io VE LA CONSIGLIO assolutamente. Una serie storica splendida! E se non avessi deciso di leggere Victoria di Daisy Goodwin (la mia recensione QUI) forse non sarei mai venuta a conoscenza di questa meraviglia.

Ormai ho intenzione di guardare tutte le serie storiche che hanno a che fare con l'Inghilterra, è proprio una fissazione la mia! A proposito, consigli??

Alla prossima Serie Tv!
Share:

4 commenti:

  1. Adoro Victoria, in particolare Albert, sono profondamente innamorata di lui *^* Le ambientazioni, i costumi, la storia, amo tutto di questa serie tv!

    RispondiElimina
  2. Adoro Victoria e svengo davanti ad Albert, lo ammetto! Adesso aspetto la seconda stagione su sky *___*

    RispondiElimina
  3. ho scoperto che in molti stanno seguendo questa serie, mi incuriosisce sempre più!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!