giovedì 1 marzo 2018

Recensione - Io e l'altra me



Io e l'altra me
di Francesca Rossini
_______________________
Pagine: 257
Prezzo: EUR 4.99
Pubblicazione: 30 Gennaio 2018
Editore: Triskell Edizioni



Daniela è una ragazza semplice, chiusa nelle sue paure, goffa e timida. Sempre alla ricerca del principe azzurro, perennemente a dieta.Decide di creare un profilo social per conoscere qualcuno, e così nasce Gret@.Da quel momento ha inizio una lotta tra due parti opposte di una personalità che si contendono lo stesso uomo.Chi ne uscirà vincitrice?



Carissime lettrici, oggi vi parlo di una lettura tutta al femmine. 
Sono senza speranze. E sono single. 
La storia della mia vita. 

Daniela, 32 anni, vive a Bracciano. E' una giovane donna single, tutta casa (che divide con la nonna) e lavoro. Terribilmente preoccupata degli "anta" che bussano alla sua porta, Daniela vorrebbe trovare una sistemazione autosufficiente. O meglio.. lontana dalla nonna a cui vuole tanto bene, ma dalla quale sarebbe anche ora di staccarsi. 
Segretamente innamorata da tempo di un suo collega di lavoro, spende le sue giornate a obbedire al suo capo e a sognare ad occhi aperti che Giorgio, il presunto amore della sua vita, le rivolga delle attenzioni degne di essere chiamate tali. 
Ma un giorno, una di quelle giornate catastrofiche in cui niente va per il verso giusto, per puro caso,  quasi come se l'universo volesse chiederle scusa per tutto quello che le aveva fatto passare, incontra Dario. Un giovane, sexy, bellissimo, gentile ingegnere dal quale rimane particolarmente colpita. Le sensazioni sono forti, quasi violente. Attrazione velata, curiosità, occhi a cuoricino, si impossessano quasi subito di Daniela, la quale è troppo insicura per fare la prima mossa, e lascia perdere. Un uomo del genere perchè dovrebbe interessarsi a una come lei?? 

Il destino mette il suo zampino, e tra scene esilaranti, comiche, divertenti e sapientemente descritte, i due finiscono per rivedersi. 
Finiranno insieme, lieto fine e tutti felici e contenti, penserete. Scontatissimo. 
Beh, no. 
Quello che ci propone Francesca Rossini è tutt'altro che scontato, e credetemi, non mi sognerei di dirvelo se non fosse vero. 
Non solo l'autrice ci offre una storia particolare, originale, frizzante e coinvolgente, ma ci prende pure in contro piede. Io stessa pensavo che la vicenda fosse quasi una di quelle comuni, una banale storia d'amore rosa e fiori, nata per caso tra i social con un falso profilo. A cosa mi riferisco? Continuate a leggere!
Se da un lato Daniela è una ragazza timida, insicura, impacciata ed estremamente sensibile, dall'altro lato c'è Greta, il suo alter ego: sicura di sè, dominante e provocante. 
Risultati immagini per io e l'altra me tumblrGreta e Daniela sono la stessa persona, da qui potete capire il senso del titolo. Daniela crea Greta  in un momento di pazzia, decide di buttarsi nella mischia, di aprire una finestra nel mondo, ma con una falsa identità: Greta, appunto. Ecco che Daniela vive due vite contemporaneamente, cercando di mantenere le due personalità separate l'una dall'altra. Attraverso un falso profilo Facebook a nome di Greta, Daniela fa un paio di conoscenze, si butta in qualche chat destinate a terminare ancora prima di inizare, fin quando non punta il suo bersaglio: Andy. Dalle poche foto mandate in chat, in cui non mostra il volto, e dalla "parlantina" (anche se virtuale) arguta e carismatica, Andy sembra davvero un bel tipo. Bello, intelligente e divertente.

Daniela si innamora di entrambi e si ritrova davanti alla fatidica domanda "Andy o Dario?". 
Vi piacerebbe che fosse così facile!! E invece... proprio qui inizia a infittirsi la matassa. Secondo voi, cosa succederà?? Ci sarà un lieto fine? Lasciatemi un commento sotto, vediamo chi si avvicina di più!! 
Mi piacerebbe tanto raccontarvelo, ma proprio non posso, vi rovinerei la sorpresa!! Vi basti sapere che se vi serve una lettura divertente, al femminile, e ben scritta, ma che non sia scontata o pesante, "Io e l'altra me" potrebbe fare al caso vostro. 
La mia prima lettura di Francesca Rossini è andata a gonfie vele. Sono contenta che sia un "prodotto italiano", e che sia anche un buon libro. La lettura è scorrevole e particolarmente coinvolgente. I toni comici e melodrammatici della nostra protagonista, coincidente con l'io-narrante, sono tipici di una donna e per questo sono in grado di conquistare il pubblico femminile, dando la possibilità di immedesimarsi facilmente nella nostra Daniela, che sembra essere una calamita per i guai! Dadi - così la chiamano le amiche - ha fatto molti errori, ha molti difetti, e il suo essere una donna dai sentimenti "violenti" l'ha fatta scottare spesso. Tuttavia questa volta, sarà che a un certo punto ti stanchi di essere la babba di turno, sarà per l'influenza di Greta, Daniela sfoggia i suoi artigli, e agisce. 
Mette su un bel piano per dare una lezione a Dario, - poverino, penserete. Cos'avrà fatto? - , e questa  volta sarà fiera di se stessa. 

Nonostante la lettura abbia dei toni principalmente "frivoli" almeno per una buona prima metà, quando "la matassa si infittisce" - come vi dicevo prima - subentra anche qualcos'altro, una lieve impronta riflessiva e l'amore, l'amicizia, l'importanza di credere in se stessi, fanno compagnia alla perdita, alla nostalgia, alla bellezza di ritrovarsi. 

Consigliato/Esilarante
Share:

0 commenti:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post, lascia un segno del tuo passaggio e unisciti ai lettori fissi del blog!